Psicologo perchè?

Secondo la legge 56/89 “La professione di psicologo comprende l’uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità”.
Lo psicologo pertanto si occupa di Benessere.
Per quanto riguarda il mio lavoro mi piace introdurlo utilizzando la definizione dell’OMS del 1948 secondo cui:
“La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non consiste soltanto in un’assenza di malattia o di infermità”.
Siamo all’interno del cosiddetto modello bio-psico-sociale, elaborato da Engels negli anni ’80, in cui la salute come la malattia vongono concepite come la risultante di molteplici fattori biologici, psicologici e sociali interagenti fra loro.
Per spiegare meglio in che modo la vita di ogni individuo è caratterizzata da queste tre macro categorie utilizzo la Piramide dei Bisogni di Maslow (clicca il link per saperne di più!)